-A A +A
Lunedí
29 Maggio 2017

Orientamento in ambito scolastico

VEDI ANCHE

  •    Sistema Informativo Economico Sociale (SIES) 

    Il SIES (Sistema Informativo Economico Sociale) della provincia di Cremona, ha analizzato i reali fabbisogni professionali per creare una base di lavoro per le future scelte programmatorie  per la formazione professionale in collaborazione con le associazioni di categoria e delle organizzazioni sindacali. Ecco lo studio sui fabbisogni del settore metalmeccanico      

  •         "Tavolo Marazzi"  

    E’ un progetto di collaborazione tra l’istituto Marazzi, Amministrazione Comunale di Crema, le Associazioni di categoria (Libera Associazione Artigiani, CNA; Autonoma Artigiani Cremaschi, Associazioni Industriali di Cremona) per fornire all’istituto Marazzi, che si preoccupa di formare gli studenti in ambito professionale, un quadro di riferimento approfondito per comprendere le problematiche e le esigenze del locale mondo del lavoro: per fare questo, ci si è avvalsi di appositi questionari da sottoporre sia all’istituto sia alle aziende.

 

 

PROGETTO ORIENTAMENTO anno scolastico 2011-12

FINALITA' GENERALI

Il Progetto Orientamento –filone Orientamento in ambito Scolastico-, attraverso azioni progettuali di diverso tipo, ha come finalità generale la promozione del benessere in ambito scolastico, il successo scolastico e formativo e le transizioni tra diversi percorsi di istruzione e formazione professionale mediante azioni di accompagnamento e orientamento scolastico e professionale.

DESTINATARI
Sono destinatari del filone Orientamento in ambito Scolastico:

  • studenti del secondo e terzo anno della scuola secondaria di primo grado della città di Crema e del territorio cremasco;
  • studenti del primo biennio delle scuole secondarie di secondo grado ed enti di formazione professionale della città di Crema e del territorio cremasco;
  • studenti del quarto e quinto anno delle scuole secondarie di secondo grado ed enti di formazione professionale della città di Crema e del territorio cremasco;
  • famiglie degli studenti delle scuole secondarie primo e secondo grado della città di Crema e del territorio cremasco;
  • insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della città di Crema e del territorio cremasco.

AZIONI
Il Progetto Orientamento –filone Orientamento in ambito Scolastico- si sostanzia di quattro macro-azioni:

1. AZIONI DI INFORMAZIONE ORIENTATIVA

Le azioni di informazione orientativa hanno la finalità generale di fornire a studenti, famiglie ed insegnanti tutte le informazioni necessarie a sostenere il processo di costruzione di un progetto formativo e/o lavorativo individuale.
Le informazioni diffuse riguardano sia le possibilità formative ed occupazioni offerte dal  territorio cremasco, Lombardo e nazionale sia le modalità di costruzione di un processo di orientamento che tenga conto dei criteri essenziali per una scelta consapevole.
Dal punto di vista concreto, le attività progettuali previste sono:
  • Sportello di informazione orientativa presso Servizio Orientagiovani; due operatori sono a disposizione per fornire informazioni circa l’offerta scolastica e formativa della città di Crema e del territorio cremasco e le possibilità di formazione universitaria e post-universitaria sul territorio nazionale. Sul tema dell’orientamento al lavoro il servizio mantiene costanti contatti con il Centro per l’Impiego e le società di lavoro interinale della città, cura quotidianamente una raccolta di offerte di lavoro pubblicate sulla stampa locale, supporta nella stesura  di curricula vitae e mette a disposizione dei cittadini l’accesso a diverse banche-dati.
  • "Link" - Un evento, che generalmente si realizza nel mese di Ottobre/Novembre, volto ad offrire agli studenti frequentanti le classi terze delle Scuole Secondarie di primo grado del territorio un’ulteriore opportunità per incontrare ed approfondire la conoscenza dell’offerta formativa delle Scuole Superiori e degli Enti di Formazione Tecnica e Professionale della città e del territorio.
    Destinatari della proposta sono gli studenti del terzo anno delle scuole secondarie della città di Crema e del territorio cremasco, le loro famiglie ed i loro insegnanti, per questo LINK è articolato in due momenti:
    • il primo, dedicato alle ed agli operatori della scuola, consistente in incontri di approfondimento;
    • il secondo, dedicato agli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado, consistente in un evento di presentazione dell’offerta formativa delle singole realtà scolastiche/formative
    • Informazioni sull'evento Link 2011
  • Incontri di approfondimento - si tratta di incontri rivolti a Dirigenti Scolastici, Insegnanti, Genitori delle scuole secondarie di primo e secondo grado e della F.P. volti ad approfondire tematiche legate all’orientamento per favorire lo sviluppo di un’ottica orientativa non limitata alle capacità scolastiche dell’allievo, ma comprensiva di una visione globale che tenga conto delle potenzialità dell’allievo e del contesto relazionale nel quale è inserito.Gli incontri si realizzano in collaborazione con le Istituzioni Scolastiche coinvolte dal progetto secondo tempistiche, modalità e tematiche individuate dal Tavolo Orientamento (di cui più sotto) in un’ottica di lavoro di rete.
  • "Università e lavoro" - Si tratta di un’iniziativa finalizzata all’orientamento universitario e post-diploma per presentare sia le opportunità presenti per proseguire gli studi in ambito universitario o post-diploma, sia per inserirsi nel mercato del lavoro.
    Si rivolge agli studenti dell’ultimo anno degli Istituti Secondari di 2° grado e di formazione professionale della città di Crema e del territorio cremasco mediante:
    • moduli di presentazione assembleari dei percorsi formativi e spazi espositivi di presentazione e distribuzione di materiali (stand) curati dagli Atenei della Lombardia, dall’Azienda Ospedaliera di Crema e da istituti post-diploma;
    • moduli assembleari o individuali legati alla presentazione delle opportunità di lavoro a cura delle più rappresentative agenzie del lavoro, associazioni di categoria economico-produttive, Forze Armate ed aziende del territorio per gli studenti che alla fine del proprio corso superiore intendono inserirsi nel mondo del lavoro;
    • Informazioni sull'evento Università e Lavoro 2012
  • O.P.LA' -alla prima edizione quest'anno, si tratta di una rassegna delle opportunità di inserimento nel mondo del lavoro del territorio per i giovani laureandi e neo-laureati con moduli assembleari per la ricerca del lavoro e simulazioni di colloqui di assunzione lavorative.
  • Catalogo provinciale dei servizi di orientamento - è un supporto informativo elaborato da Provincia di Cremona, Orientagiovani del Comune di Crema, Informagiovani del Comune di Cremona, Ufficio Scolastico Territoriale e Centro Studi e Ricerche Sociali di  Cremona, che presenta tutte le azioni di orientamento di cui possono usufruire le famiglie, i docenti e gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, dei Centri di Formazione Professionale e delle Università.
    Il catalogo, suddiviso in sezioni a seconda dei destinatari dei diversi interventi, è composto da schede che illustrano caratteristiche, finalità e organizzazione delle diverse azioni orientative (erogate dagli Enti Istituzionali presenti sul territorio) ed è pubblicato in forma cartacea ed on-line. All’inizio di ciascun anno scolastico viene dunque aggiornato, per diventare uno strumento dinamico e mutevole nel tempo secondo le esigenze e le offerte che sono espressione del territorio.
    • Il Catalogo è consultabile qui


2. AZIONI DI CONSULENZA ORIENTATIVA

Le attività di consulenza orientativa previste dal progetto sono rivolte agli studenti delle scuole secondarie della città di Crema e si differenziano per obiettivi e modalità di realizzazione in base ai destinatari a cui sono rivolte.

Per quanto riguarda le scuole secondarie di primo grado l’attività di consulenza orientativa presuppone lo svolgimento di un lavoro didattico orientativo fin dal primo anno.
Nel corso del triennio gli insegnanti svolgono all’interno del lavoro disciplinare un percorso finalizzato all’orientamento che, generalmente, si propone come obiettivi  la conoscenza di sé, lo sviluppo delle capacità di scelta (autorientamento) e la raccolta di dati sul territorio e sul mondo del lavoro.
Il primo intervento con i ragazzi da parte delle consulenti per l'orientamento viene organizzato per le classi seconde a metà circa dell'anno scolastico. Si tratta di interventi  rivolti al gruppo classe che si propongono di sensibilizzare i ragazzi, e di conseguenza i loro genitori, alla riflessione sull'importanza di una scelta ponderata e rispettosa di alcuni criteri fondamentali.
Per le classi terze l'attività di orientamento è prevista a partire dall’inizio dell’anno scolastico. Il coordinatore di classe fornisce al consulente  uno schematico resoconto sulla situazione della classe, sul clima emotivo, su eventuali problemi e particolarità che possono contribuire all'impostazione del lavoro di orientamento per la classe.
E’ inoltre prevista un’attività di counseling per gli allievi ed eventualmente, su richiesta, per i genitori che vivono particolari problemi sul piano psicopedagogico che si riflettono sulla difficoltà di scelta del percorso formativo dei loro figli, con l’eventuale loro presenza.
Tale attività si svolge direttamente presso gli Istituti Scolastici, secondo modalità condivise e comuni alle scuole coinvolte e su appuntamento presso il Servizio Orientagiovani nella giornata di Mercoledì pomeriggio.

Per quanto riguarda le scuole secondarie di secondo grado l’attività di consulenza è finalizzata anche al ri-orientamento si rivolge agli studenti del primo biennio ed ai loro genitori, con lo scopo di fornire agli studenti un percorso finalizzato all’acquisizione di quelle capacità che rendono possibile l’autorientamento. Si tratta di interventi individuali di colloquio che si propongono di favorire percorsi di conoscenza delle caratteristiche di   personalità dei ragazzi in relazione al contesto scolastico ed alla situazione personale e familiare e di sostenere la conoscenza delle tecniche di indagine per procurarsi le informazioni necessarie ad una scelta formativa alternativa e più adeguata.
Tale attività si svolge direttamente presso gli Istituti Scolastici, secondo modalità condivise e comuni alle scuole coinvolte e su appuntamento presso il Servizio Orientagiovani nella giornata di Mercoledì pomeriggio.
 

3. AZIONI DI COORDINAMENTO

Si tratta delle attività messe in atto dal Servizio con lo scopo di sostenere lo sviluppo di un’ottica di rete che ponga le basi per guardare ai ragazzi in un’ottica orientativa non limitata alle capacità scolastiche dell’allievo, ma comprensiva di una visione globale, che tenga conto delle potenzialità dell'allievo e del contesto relazionale nel quale è inserito.

 
Si sostanzia nel lavoro del Tavolo di Coordinamento per l’Orientamento, che si muove con la duplice finalità di favorire lo scambio delle attività di orientamento messe in atto dai diversi istituti  scolastici e di promuovere un processo di auto-aggiornamento degli insegnanti attraverso la collaborazione con l’esperta di orientamento.
Il Tavolo può avere anche funzione propulsiva circa l’elaborazione comune di strategie di intervento orientativo, essendo canale privilegiato di osservazione critica rispetto i meccanismi di scelta.
Il Tavolo, composto dagli insegnanti referenti per l’orientamento (in entrata ed in uscita), si riunisce circa una volta ogni due mesi (salvo incontri più frequenti in occasione degli eventi LINK e UNIVERSITA’ E LAVORO) lungo tutto il corso dell’anno scolastico e viene coordinato, oltre che dagli operatori del servizio Orientagiovani, dalle consulenti individuate.


4. AZIONI DI MONITORAGGIO

Con la finalità generale di fare dell’Orientagiovani un punto di effettivo collegamento, scambio di informazioni e raccolta di dati sul tema dell’orientamento e della dispersione/insuccesso scolastico di studenti di fascia adolescenziale della città di Crema, vengono posti in essere, lungo l’anno scolastico, diversi interventi di indagine in collaborazione con le Istituzioni Scolastiche:
  • una ricerca che vede la raccolta ed elaborazione dei dati relativi a:
    1. flussi scolastici dalle scuole secondarie di 1° grado del territorio cremasco verso le scuole secondarie di secondo grado e F.P. di Crema, Pandino, Soncino ed altro;
    2. provenienza extra territorio cremasco dei ragazzi iscritti alla scuola secondaria di secondo grado e F.P.;
    3. esiti scolastici ed eventuale ri-orientamento nella scuola secondaria di secondo grado e F.P.;
Tale ricerca, da ripetersi al termine di ciascun anno scolastico, è anche occasione preziosa per procedere ad una eventuale ripianificazione delle azioni di orientamento e/o di supporto alla dispersione scolastica.
  • raccolta informativa circa i progetti di accoglienza messi in atto nelle classi prime delle scuole secondarie di secondo grado/enti di formazione tecnica e professionale;
  • raccolta informativa circa i progetti di orientamento in uscita attuati nel corso dell’ultimo anno di corso delle scuole secondarie di secondo grado/enti di formazione tecnica e professionale.

 

QUADRO DI SVILUPPO TEMPORALE

Il Progetto Orientamento –filone Orientamento in ambito Scolastico-  si sviluppa lungo l’intero anno scolastico, di fatto senza soluzione di continuità fra un anno scolastico e l’altro. Questo garantisce infatti la possibilità di accompagnare realmente gli studenti con una prospettiva progettuale che superi il singolo momento in cui sono chiamati a compiere la scelta.